Viso definito in pochi colori

Da diversi anni si parla di una tecnica di make-up che ha rivoluzionato il ondo della bellezza e che, finalmente, grazie anche ai vari tutorial sul web, è diventata di semplice accesso per chiunque: stiamo parlando del contouring. L’uso di tavolozze di trucco per il contouring può intimidire se hai appena iniziato a sperimentare con i cosmetici. Una buona palette per questa tecnica poi, avrà più sfumature di tutte le altre normali tavolozze di trucco! Inoltre, tutte hanno uno scopo diverso quando vengono applicate sul viso, incluso nascondere e correggere eventuali problemi della pelle di cui potresti volerti sbarazzare almeno temporaneamente. Se stai appena iniziando a sperimentare il contouring come parte di una nuova routine, potresti voler acquistare una palette più economica per iniziare a sperimentare in modo tale da spendere più energie nelle prove che denaro nei fallimenti.

Il verde ha uno scopo molto utile nel contouring. Infatti la tonalità verde in una tavolozza di trucco viene utilizzata specificamente per neutralizzare il rossore, rendendo estremamente facile coprire il rossore dell’acne, o anche la rosacea.

Tavolozze di trucco e contouring

Tutte le sfumature in qualsiasi tavolozza di trucco di contour hanno uno scopo e per il principiante vedere sfumature dai colori accesi, come ad esempio il verde e il giallo, può essere fonte di confusione ed ansie. Tutte le sfumature infatti, anche quelle più audaci, possono essere utilizzate per creare un look impeccabile e affrontare e coprire tutte le imperfezioni del viso che non vuoi vedere. Il primo passo per un viso perfettamente rifinito è, ovviamente, imparare cosa fare con tutte quelle diverse sfumature.

Il rosa è generalmente usato da chi ha la pelle olivastra o più scura per neutralizzare le occhiaie.

Tonalità comuni nelle tavolozze di trucco per contouring

Tutte palette per contour sono leggermente diverse anche se hanno tutte delle somiglianze. Soprattutto come primo acquisto per un principiante, suggerirei di cercare una tavolozza all-inclusive, ovviamente tra le opzioni più economiche per avere la possibilità di non pentirci troppo dei possibili errori (almeno in termini di costi). Le tavolozze di trucco per countour base dovrebbe ro contenere almeno 8 opzioni di tonalità: questo ti assicurerà di avere disponibili tutte le opzioni che potrebbero servirti. Le tonalità che dovresti trovare in queste palette sono:

  • Giallo
  • Verde
  • Rosa
  • Bianco
  • Nude
  • Color carne
  • Lavanda

PinkPanda le tavolozze di trucco per il contour sono progettate in modo che le varie tonalità possano essere facilmente sfumate, quindi non c’è da preoccuparsi se non trovi subito una tonalità/tono perfetto per la tua pelle. 

I toni carne vanno generalmente da molto chiari a piuttosto scuri. Questi sono utili per sostituire il correttore (dopo aver neutralizzato arrossamenti e occhiaie), così come per il contorno delle aree del viso e per creare più definizione nel tuo sguardo.

Utilizzo delle sfumature in una tavolozza di trucco per contour

Ora sai quali sfumature dovresti cercare quando acquisti questo tipo di palette. ma cosa devi fare con il verde? Sicuramente non può essere ultile per migliorare il tono del tuo viso! In realtà lo è eccome. Ma così come lo è il viola e anche le altre tonalità “strane” nella tua tavolozza. Vediamo a cosa servono e come utilizzarle.

  • Verde: il verde ha uno scopo molto utile nel contouring. Infatti la tonalità verde in una tavolozza di trucco viene utilizzata specificamente per neutralizzare il rossore, rendendo estremamente facile coprire il rossore dell’acne, o anche la rosacea.
  • Giallo: se sei una mamma stanca adorerai la funzione del giallo: farà scomparire le occhiaie facendo sembrare come se fossi appena tornata da una vacanza senza bambini!  È anche molto efficace per coprire le cicatrici scure dell’acne.
  • Rosa: non tutte le persone hanno lo stesso tono della pelle. Quindi non tutti i correttori funzionano bene per tutte le tonalità della pelle. Il rosa è generalmente usato da chi ha la pelle olivastra o più scura per neutralizzare le occhiaie. Poiché il tono della loro pelle è diverso, le occhiaie s sono generalmente di colore più verde, mentre le persone di pelle chiara hanno un tono più bluastro. Il rosa può essere utilizzato anche per illuminare il contorno occhi o come illuminante generico del viso.
  • Lavanda: la tonalità lavanda pallida può essere utilizzata per coprire l’iperpigmentazione e coprire facilmente le cicatrici. È anche utile per coprire il giallo e ammorbidire un tono giallastro sulla pelle prima di utilizzare il resto della palette. Può anche essere usato per attenuare il trucco  è troppo caldo per la tua pelle.
  • Bianco: il bianco serve per evidenziare i dettagli. Intorno agli occhi, per evidenziare la fronte o appena sopra gli zigomi per render il look complessivo un po’ più ‘pop’ 
  • Nude e toni color carne: i toni carne vanno generalmente da  molto chiari a piuttosto scuri. Questi sono utili per sostituire il correttore (dopo aver neutralizzato arrossamenti e occhiaie), così come per il contorno delle aree del viso e per creare più definizione nel tuo sguardo. Puoi usarli come colori indipendenti o mescolarne due o più insieme per ottenere la tonalità desiderata che desideri. Questi sono particolarmente utili se vuoi rendere il tuo naso più sottile, nascondere un doppio mento e snellire l’intero aspetto del tuo viso.

Sei pronta a inziare?

Articoli nella stessa categoria